Rifiuti e isole ecologiche

11_isoleecologiche_B
facebook-icon-romapuoidirloforte
twitter-icon-romapuoidirloforte

Rifiuti, 30 isole ecologiche e centri per il riuso

La gestione dei rifiuti è un tema centrale che incide su diversi aspetti della vita cittadina (decoro, igiene, costi economici). La normativa europea e nazionale impone degli obiettivi precisi in termini di raccolta differenziata e di avvio a riciclo. Va innescato un circolo virtuoso che permetta, da un lato, di ridurre la produzione dei rifiuti e, dall’altro, di avviare gli stessi verso una nuova vita produttiva attraverso un’economia del riciclo.

Più che raddoppiare le cosiddette isole ecologiche, i centri di raccolta differenziata, passando dagli attuali 14 a 30. Tale aree, attrezzate e sorvegliate, sono il luogo dove i cittadini possono conferire i rifiuti ingombranti e le apparecchiature elettriche ed elettroniche. Accanto a ogni isola ecologica bisogna poi attivare i centri per il riuso. In questi centri sarà possibile lo scambio di beni usati e funzionanti per evitare che finiscano nei rifiuti e quindi il riutilizzo di materiali (metalli, plastiche…), contribuendo così all’avvio di forme di economia circolare.

Per le risorse sono possibili tre differenti strategie di finanziamento: utilizzo fondi europei (Por, Pon, ecc.), accordo pubblico-privato, project financing. Proiezioni finanziarie indicano come, già al secondo anno, l’introito generato permette di coprire i costi di realizzazione e di gestione del primo anno, garantendo poi maggiori risorse sul sistema dei trasporti pubblico.

Entro 18 mesi dall’individuazione dell’area.

Diminuzione dei costi di gestione dei rifiuti e calo della produzione dei rifiuti, diminuzione degli abbandoni incontrollati (le cosiddette “mini discariche”). Valorizzazione  del riuso e del riciclo in prospettiva economico-imprenditoriale.

Miglioramento del decoro urbano e creazioni di posti di lavoro nel settore della green economy.
Effetto ambientale – Riduzione degli impatti ambientali connessi alla gestione dei rifiuti attraverso la prevenzione e il recupero di materia.